Magazine di informazione e opinione sull' Appenino Tosco-Emiliano
Terme di Porretta - Dalla montagna il benessere di tutti i giorni.

Di solito ci si rende conto dell'importanza di ciò che si ha quando lo si perde. E' il caso della salute e del benessere quotidiano. Mai come in questo periodo, assume importanza il recupero di un equilibrio biofisiologico dell'organismo e mai come in questo periodo i trattamenti e le cure offerte dalle terme possono contribuire al ritorno di una normalità esistenziale. Certo, con il ritorno della bella stagione, le passeggiate in montagna possono contribuire molto al riordino dei parametri fisiologici, ma a volte è necessario qualcosa di più specifico e di più specialistico. Ecco che, in questo caso, l'offerta delle cure e dei trattamenti delle Terme di Porretta potrebbe rispondere proprio alle esigenze di molti.


Il sistema sanitario nazionale eroga a tutti i cittadini un ciclo di cure termali all’anno, indipendentemente dalla patologia. E’ sufficiente la richiesta del medico di base per effettuare in convenzione ASL fanghi e bagni terapeutici, bagni dermatologici, cure inalatorie per il trattamento della sordità rinogena,per le ventilazioni polmonari, per vasculopie periferiche (idromassaggi) e cure idropiniche. In convenzione INAIL, inoltre, si possono effettuare in aggiunta tutte le cure sopra riportate, anche riabilitazioni motorie e riabilitazioni respiratorie. Per alcune categorie di persone - ciechi assoluti e parziali, sordi, invalidi civili, del lavoro e di guerra, e persone anziane o bimbi al di sotto dei 6 anni - è possibile fruire di cicli supplementari di cure annue, gratuiti o a costo irrisorio, sempre in convenzione SSN.

Il celeberrimo Niccolò Machiavelli componeva la "Mandragora" dopo essersi sottoposto alle benefiche cure termali


Inoltre sono disponibili, a pagamento, una vasta gamma di esami clinici e di laboratorio e di visite specialistiche che permettono, oltre ad un check up completo, la personalizzazione del trattamento più idoneo. Insomma, un periodo alle terme di Porretta è un'ottima idea per una vacanza salutare e rigenerante, dopo il difficile periodo che tutti abbiamo attraversato; una pausa di benessere fruibile dodici mesi all'anno. Le proprietà terapeutiche del patrimonio idrominerale porrettano, delle acque sulfuree salsobromoiodiche, erano già note ad Etruschi e Romani.


Il celeberrimo Niccolò Machiavelli componeva la "Mandragora" dopo essersi sottoposto alle benefiche cure termali e lo sbuffo delle locomotive a vapore alla stazione annunziava l'arrivo di nobili, intellettuali, diplomatici e artisti che accorrevano a frotte da tutta Italia per ritrovarsi e per godere delle terme e del buon vivere porrettano. Un periodo sulla montagna porrettana rappresenta un gradevole tuffo nella tradizione del passato ma anche una full immersion nel benessere auspicabile per il futuro quotidiano.


Per maggiori informazioni, c'è il Centro Terme di Porretta, raggiungibile al telefono al numero 0534 22062 o via e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.